Come prevenire le carie

di InsiemeGroane
come prevenire le carie

Uno dei problemi più importanti cui andiamo incontro con la crescita è sicuramente dato dalla salute dei nostri denti: la vita per loro non è affatto semplice, specialmente nel caso di una dieta alimentare poco sana ed attenta agli alimenti ingeriti. In questo senso, dunque, la cura dei denti diviene sempre di più un problema per chi poco si cura della loro salute, ignaro probabilmente dell’insurrezione di disturbi gravi o carie che devono essere estirpate e curate. Come si previene, dunque, la carie? In questo articolo provvederemo ad una spiegazione breve, consapevoli del fatto che, le uniche risposte alle vostre domande, possono essere date solo mediante un consulto specifico con uno specialista.

Cos’è la carie?

La carie è una malattia del dente la cui scaturigine può essere data da diversi fattori: ciò che è chiaro, tuttavia, è che una mancata (o del tutto assente) pulizia dei denti favorisce l’insorgere di tale disturbo dentale che può avere più o meno gravità a seconda della profondità in cui si attesta. La carie, dunque, intacca lo smalto e penetra nel dente, fino ad annientarlo alla radice: ecco perché spesso, la rimozione, risulta essere dolorosa in quanto essa è raschiata via, letteralmente, dalla zona interessata. Per prevenirla, dunque, sono necessarie piccole operazioni giornaliere che aiutano in maniera sostanziale la formazione, la proliferazione di batteri e l’accumulo di cibo all’interno del nostro cavo orale che sono poi causa di questo problema.

Operazioni per la prevenzione della carie

Anzitutto è necessario l’utilizzo di uno spazzolino che sia adatto ai vostri denti: non tutti, infatti, sono adatti ad ogni tipo di bocca: per questo un consulto odontoiatrico è la soluzione migliore per aiutarvi nella scelta di quello migliore per voi. Una volta acquistato lo spazzolino, è quanto mai importante lavare i denti dopo ogni pasto per favorire l’eliminazione dei residui di cibo che vi si depositano. Per una pulizia più capillare e precisa tra le diverse intersezioni, è consigliabile anche l’utilizzo di un filo interdentale o di tipi particolari di collutori non troppo aggressivi che possano intaccare (e quindi ledere) alla salute dei vostri denti. Come già accennato, inoltre, uno degli aspetti fondamentali della prevenzione è dato anche dalla propria dieta: dolciumi, cibi particolarmente aggressivi (o anche il fumo), potrebbero danneggiare lo smalto e favorire l’insorgere di patologie anche gravi: ecco perché è importante che, spesso, la pulizia orale sia affidata alle mani di uno specialista il quale, preso atto, effettuerà anche un controllo dello stato di salute della vostra dentatura.